Jailbreak iOS 9.3.2 fra una settimana? L’exploit di Pangu che potrebbe fare la differenza al Mosec

La conferenza Mosec con organizzatori d'eccezione gli esperti del team Pangu. App Camera fondamentale.

xjailbreak-iOS-9.3.2-2-740x350.jpg.pages

L’attesa è alta: l’uscita del jailbreak iOS 9.3.2 per iPhone 6S, 5, 5S, 5 e 4S ma anche per gli iPad dotati dell’ultimo sistema operativo Apple potrebbe concretizzarsi tra una settimana esatta. Già vi avevamo anticipato la possibilità di un rilascio per  venerdì 1 luglio ma ora giungono nuovi dettagli su quanto potrebbe accadere per la community dei fan della procedura di sblocco.

Intanto, cosa succederà fra sette giorni? Avrà il via l’evento Mosec, la Mobile Security Conference del 2016: tra gli organizzatori Powerofcommunity ma soprattutto il noto team di hacker cinesi Pangu. La partecipazione in prima linea degli esperti non passa di certo inosservata, anzi oramai sono in molti a scommettere su qualche annuncio sensazionale  in quel di Shanghai, dove si terrà appunto il convegno.

Ma cosa ha di concreto il team Pangu tra le mani per il jailbreak iOS 9.3.2? Gli hacker avrebbero scovato un exploit utile per la procedura di sblocco nell’app Fotocamera, una falla concreta con cui raggiungere il risultato che milioni di utenti stanno attendendo oramai in tutto il mondo da troppi mesi. La fattibilità del loro rilascio è provata dal fatto che questi hacker sono stati gli unici ad aver messo in campo dei tool funzionanti con gli ultimi firmware Apple, a differenza di millantati esperti che hanno tenuto per se i loro risultati.

Sarà possibile vedere in diretta gli interventi del Team Pangu al Mosec per conoscere le sorti del jailbreak iOS 9.3.2? Per il momento non è previsto alcun live streaming della giornata, almeno non uno ufficiale. Ma non escludo affatto che nel corso dei prossimi giorni ci sia qualche novità in merito. Intanto per concludere, durante la conferenza., non si potrà non fare riferimento anche a iOS 10 e alla facilità con cui gli exploit potranno essere scovati sul nuovo firmware. Insomma, un appuntamento davvero da non perdere tra sette giorni esatti.